28. dic, 2021

"Accordi e fughe”, la mostra di Filippo Sorcinelli al Musas fino al 27 marzo

Dal 30 dicembre 2021, il Museo Storico Archeologico ospiterà Accordi e fughe, un progetto espositivo che darà voce alla poliedrica attività artistica di Filippo Sorcinelli: un’attività che spazia dalla produzione di paramenti sacri alla pittura, dalla fotografia alle installazioni, passando per la musica fino alla produzione di collezioni olfattive, le cui fragranze verranno diffuse all’interno del complesso museale garantendo al visitatore un’esperienza multisensoriale. Accordi e fughe si configura così come un percorso tra tecniche pittoriche e arti apparentemente effimere come la musica e l’arte profumiera, che innesca un legame profondo le une con le altre, che altro non è che la cifra stilistica dell’artista. Per assicurare al visitatore questa esperienza “sinestetica”, all’interno del complesso museale è prevista anche la diffusione di fragranze e di suoni attraverso installazioni posizionate lungo il percorso espositivo. 

Dopo l’inaugurazione, in programma giovedì 30 dicembre alle ore 18, la mostra potrà essere visitata sabato e domenica dalle 15.30 alle 19 fino al 27 marzo: per accedere al Musas è necessaria la Certificazione verde Covid-19 rafforzata (super green pass) e la mascherina ffp2.

Per informazioni è possibile contattare i numeri 0541/625212 e 0541/624703