20. lug, 2022

Biennale del Mare 2022, una terza edizione per un viaggio nella pittura, scultura e fotografia

Dal 29 luglio al 16 agosto torna a Bellaria Igea Marina la Mostra d’arte, pittura, scultura e fotografica - Biennale de Mare 2022, terza edizione. L’Associazione ArteInvisibile, in collaborazione con Fondazione Verdeblu ed il patrocinio del Comune di Bellaria Igea Marina, allestirà il Palazzo del Turismo con più di 100 opere sia di pittura che di scultura e fotografia, provenienti da tutta Italia da artisti nazionali ed internazionali. L’inaugurazione è prevista per la serata di venerdì 29 luglio alle ore 20.30 con una presentazione delle opere e consegna delle targhe di partecipazione agli artisti espositori, alla presenza del Sindaco Filippo Giorgetti, l’Assessore alla Cultura Michele Neri, il Presidente di Fondazione Verdeblu Paolo Borghesi ed il direttore artistico ed organizzatore della Biennale, Jahrani Mourad in arte il Moro – noto artista delle rose d’acciaio, molto diffuse sul territorio. Ospite speciale della serata sarà lo storico e critico d’arte Giorgio Grasso che interverrà riguardo la Biennale del Mare '22, dando ufficialmente avvio all’esposizione. Dopo il tradizionale taglio del nastro inaugurale, la mostra si aprirà gratuitamente al pubblico tutte le sere a partire dal 30 luglio, dalle 20.30 alle 22.30 fino al 16 agosto presso il Palazzo del Turismo di Bellaria Igea Marina, via L. da Vinci 7/8. “Un evento caratterizzato dal connubio di due elementi in simbiosi tra loro: il mare e l’arte” Spiega il direttore artistico Jahrani Mourad. “Entrambi trasmettono in noi la voglia di vivere, sorridere, evadere dai pensieri che ci rattristano in questi tempi difficili in cui viviamo. Nel blu del mare si potrà sognare, come anche attraverso i tanti colori che gli artisti utilizzano nelle opere, andando alla ricerca di uno spazio, un’ispirazione, un’idea capace di fare evadere le menti ed i cuori dalla nostra realtà avida e severa”. Questo lo spirito della Mostra Biennale del Mare '22 “È un piacere per Fondazione Verdeblu collaborare nell’organizzazione di questa Biennale, magistralmente diretta da Moro: un amico che ama l’arte così come del resto la Fondazione, in tanti eventi ha dimostrato di apprezzare.” Asserisce Paolo Borghesi, Presidente di Fondazione Verdeblu.“Bellaria Igea Marina oltre ad eventi ludici o di spettacolo generico ha anche momenti di cultura ai quali per noi è sempre un piacere contribuire.” Conclude l’Assessore alla Cultura Michele Neri - “Guardiamo con grande interesse e curiosità alla terza edizione di una manifestazione che ha saputo ritagliarsi spazi importanti nella vita culturale di Bellaria Igea Marina. Un evento che vede i suoi plus sia nell'ampio bacino artistico a cui attinge, sia nel concetto stesso di “arte invisibile”: che ispira e permea la Biennale del Mare, valorizzando e portando a conoscenza del pubblico piccoli e grandi capolavori del tessuto creativo, ferventissimo, presente sui nostri territori.”