18. mag, 2022

Cuore di Leoni per una serata di solidarietà allo stadio Benelli

Un evento benefico nella serata del 1° giugno a favore dell’Associazione Italiana Donatori Organia sarà l’epilogo di una straordinaria stagione in cui i giallorossi hanno riportato l’entusiasmo agli amanti del calcio in città ed un fantastico momento di sensibilizzazione verso un tema di grande importanza sociale. Gli ingredienti per una serata da ricordare ci saranno tutti il prossimo 1 giugno al Benelli, in occasione della serata “Cuor di leoni, calcio e solidarietà” un evento organizzato dal Ravenna FC in collaborazione con AIDO Associazione Italiana Donatori Organi, Lions Club e patrocinato dall’Assessorato allo sport del Comune di Ravenna. L’iniziativa nasce dalla volontà di sensibilizzare tutta la comunità ravennate sul tema della donazione degli organi e sull’importanza di effettuare una scelta volontaria e consapevole che può salvare una o più vite. L’evento del Benelli presentato oggi in una conferenza stampa dedicata si articolerà in due fasi. Nella prima fase a partire dalle ore 18 andrà in scena il “Trofeo del Dono e della Solidarietà” un quadrangolare riservato alla categoria esordienti cui prenderanno parte 4 squadre cittadine, i padroni di casa del Ravenna FC, Endas Monti, Low Ponte e Azzurra. Un momento speciale per i piccoli calciatori che potranno assaporare l’emozione di giocare su un campo importante come lo stadio Benelli davanti ad una bella cornice di pubblico. A seguire dalle 20,30 scenderà in campo la prima squadra del Ravenna FC, che saluterà il proprio pubblico affrontando in un match amichevole la Nazionale Italiana Trapiantati, squadra allentata da mister Giorgio Enzo composta da ragazzi che non hanno messo da parte la passione per il calcio e dopo il trapianto hanno continuato a giocare, una testimonianza significativa di quanto la donazione organi possa essere determinante per la vita delle persone. A rendere ancora più attrattiva la cornice dell’evento l’intrattenimento curato da Radio International. Il prezzo simbolico del biglietto di ingresso sarà di 5 euro ed il ricavato andrà tutto in beneficienza a finanziamento delle iniziative future di AIDO.

Claudia Zignani, Direttore Generale Ravenna FC - “Abbiamo colto con piacere l’invito ricevuto da AIDO per organizzare un evento nel quale il Ravenna FC crede fortemente. Crediamo che lo sport, in questo caso il calcio, sia un ottimo veicolo per trasmettere valori e conoscenza. Abbiamo volutamente inserito un torneo giovanile all’interno dell’iniziativa per coinvolgere i ragazzi in questa iniziativa importantissima per fare conoscere cosa fa AIDO e per essere parte attiva di questo progetto.” Cinzia Ghirardelli, presidente AIDO Sezione Provinciale di Ravenna e Gruppo comunale di Ravenna - "Lo scopo di questa iniziativa è fare conoscere di più AIDO, la nostra associazione che si occupa di sensibilizzare la cittadinanza e l’opinione pubblica alla donazione degli organi. Un SI consapevole alla donazione permette la riduzione della lista di attesa per i trapianti, al momento sono più di 8000 le persone il lista di attesa per un trapianto. “Non portare i tuoi organi in paradiso perché ne abbiamo bisogno qui” è uno slogan che cito spesso e che esprime perfettamente come un trapianto possa veramente fare rinascere chi ne ha bisogno.” Katy Russo,  Presidente Associazione Nazionale Italiana Trapiantati - “La Nazionale Italiana Trapiantati nasce nel 2010 con l’obiettivo di dimostrare a tutti che attraverso il trapianto ed attraverso la riabilitazione dello sport si può tornare a vivere una vita normale. L’associazione è composta da ragazzi che provengono da tutte le parti di Italia e che hanno ricevuto varie tipologie di trapianto. Giriamo sia in Italia che all’estero facendo toccare con mano la nostra realtà, chi meglio di questi ragazzi può testimoniare come con il trapianto si possa rinascere? Siamo entusiasti di potere partecipare a questo evento a Ravenna.”  Giorgio Enzo, mister dell’Associazione Nazionale Trapiantati -  “Speriamo di trovare una buona affluenza al Benelli, abbiamo giocato tante partite contro varie associazioni professionali ed anche per noi sarà una prima volta contro una squadra come il Ravenna. Sappiamo che prima giocheranno i ragazzi, si prospetta una serata ancora più bella per potere portare la nostra testimonianza, non vediamo l’ora che arrivi il primo giugno.”. Lorenzo Frisenda, presidente Lions Club Romagna Padusa: "Ravenna FC e AIDO ci hanno fornito un assist perfetto davanti alla porta per fare goal. Lions è un’associazione di volontariato che vede tra le principali tematiche la salute e lo sport, in questa iniziativa rientriamo perfettamente. Abbiamo già collaborato con Ravenna FC in altre iniziative e sicuramente cercheremo di dare una spinta a questo bellissimo evento. A chiusura della conferenza stampa i saluti dell’amministrazione comunale cittadina rappresentata dall’assessore allo sport Giacomo Costantini che ha sottolineato come iniziative di questo tipo dove lo sport si unisce a temi sociali ed alla solidarietà sono sicuramente vincenti e meritino il supporto da parte di tutti.

I biglietti al prezzo simbolico di 5,00 euro saranno disponibili:

- Segreteria dello stadio Benelli (9:30-12 – 15:30-18)

- Prima della gara dei playoff del 25 maggio

- Direttamente il primo giugno alla cassa della tribuna