19. lug, 2021

Premiati turisti per la loro fedeltà a Riccione da ben 59 anni

“Ho 59 anni di cui 50 trascorsi in vacanza a Riccione. Prima con mia madre negli anni sessanta quando mi portava in villeggiatura mentre mio padre continuava a lavorare, poi negli anni successivi con la mia famiglia. Ieri, domenica 18 luglio, sono tornata a casa, al nord, ma le mie amicizie riccionesi continuo a sentirle durante l’anno, sono rapporti ormai di lunga data ai quali non rinuncio. Riccione la sento come casa mia, ho cambiato negli anni località, sempre in Romagna, ma poi torno sempre qui”. Così la signora Monica Beretta proveniente da Albino, paese della provincia di Bergamo, che alloggia ogni anno nella zona Terme “perché zona tranquilla” e frequenta il Bagno 57. “ Ho mancato solo la scorsa estate causa covid, quest’anno sono tornata perché avevo bisogno di staccare dalla routine quotidiana. Negli anni la città è migliorata, vedo tante gru e lavori in corso, non potrei cambiare località di vacanza”. La signora Beretta, è stata premiata con una pergamena dall’Assessore al Turismo Stefano Caldari come ambasciatrice della Città di Riccione, peraltro sempre aggiornata sulla vita cittadina tramite le pagine social del Comune e dell’assessore Caldari.
Anche una famiglia tedesca di Saarbrucken è stata premiata nei giorni scorsi dall’assessore come ambasciatrice di Riccione. Lothar Grill, la moglie Doris Alwine Johanna e la figlia Claudia erano accompagnate dal bagnino Paolo della zona Playa del Sol (108 -109). I signori Grill hanno scelto Riccione oltre 20 anni fa, grazie al passaparola di un cugino che già frequentava la città.
Da allora tornano ogni estate, anche due volte all'anno, all'hotel Cà Bianca e al bagno 109 da Paolo e Anna.
“La famiglia Grill dimostra grande stima e affetto nei nostri confronti – afferma Paolo Zavoli bagnino Playa del Sol –ogni anno a febbraio mi arriva la prenotazione di ombrellone e lettini per 15 giorni. Cercano il mare e tanto sole, questa per loro è felicità. Io e la mia famiglia dialoghiamo con i Grill non solo a parole ma soprattutto con l’affetto, le chiaccherate e l’ironia. Amano la nostra accoglienza e Riccione la considerano il luogo dello stare bene lontani dalla vita di città”.