28. feb, 2022

Libera e Mani Tese Cercano Casa a Rimini, ospita la solidarietà, Dona una casa al volontariato!

Le Associazioni Libera e Mani Tese Rimini lanciano alla collettività un importante appello: sono alla ricerca di una casa che possa permettergli di poter portare avanti le azioni che svolgono attivamente sul territorio. I coordinamenti riminesi di Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie e Mani Tese Rimini sono presenti da anni sul territorio riminese. Ciò che accomuna queste due realtà sono gli ideali di solidarietà, uguaglianza e legalità, che portano avanti tramite azioni di sensibilizzazione del territorio, percorsi educativi e sociali, diffusione del senso di giustizia sociale ed ambientale, avvalendosi della ricchezza del volontariato, nell’impegno comune di costruire un'integrazione tra politico e culturale. Le due realtà, si sono incontrate e riunite per la ricerca di un luogo che possa ospitare le loro attività pratiche, i materiali associativi ed i rispettivi sportelli informativi destinati all’incontro con la cittadinanza, condividendo la convinzione che per migliorare il territorio bisogna viverlo. Benché entrambe portino avanti i propri intenti, scopi e finalità, sono caratterizzate da due minimi comuni denominatori: il primo è il desiderio di portare beneficio alla comunità e non solo, il secondo è proprio il non potersi riunire, oggi, (e, di riflesso, identificarsi) in un luogo fondamentale come la sede associativa. Il coordinamento provinciale di Libera da anni è ospitato dal Centro Giovani RM25, in Via Bonsi. “Viviamo in una situazione di precarietà - dice Mercedes Nicoletti, referente di Libera Rimini - che ci obbliga a spostarci sempre in spazi diversi a seconda delle attività da realizzare. Per noi è bello “vivere” il Centro Giovani RM25, ma limitante per lo spazio ristretto. Inoltre, il nostro magazzino è ubicato fuori dal centro, e non ci permette di avere a disposizione il nostro materiale quando è necessario.” Libera e Mani Tese incontrano ogni anno centinaia di studenti e di persone in tutta la provincia. “Sarebbe bello dare alle persone che incontriamo un riferimento fisico delle nostre associazioni - ribadisce Nicoletti - Inoltre, in un territorio dove la mafia è sempre più presente, non ci possiamo permettere di non stare con le persone.” Il gruppo Mani Tese Rimini opera, invece, sul territorio da oltre cinquant'anni, e da quando il progetto “Ri-Abito”, mercatino dell’usato solidale è stato costretto a chiudere nel 2019, ha collocato temporaneamente la sua sede presso VolotaRomagna ODV, in Via Covignano, usufruendo degli spazi comuni offerti dalla “Casa delle Associazioni” . Nonostante la generosa disponibilità degli “ospitanti”, purtroppo l’attuale locazione non rappresenta un luogo abbastanza idoneo e favorevole al contatto diretto con la cittadinanza. Ecco perché, oggi, Libera e Mani Tese cercano una casa; una sede che possa rappresentare uno spazio fruibile, fisico e centrale per favorire la necessità di relazione e di incontro. Per questo, lanciano dunque un appello rivolto a chiunque abbia la possibilità e la volontà di donare uno spazio di condivisione e di impegno, richiamando inoltre  l’attenzione delle amministrazioni riminesi, al fianco delle quali camminano per combattere le ingiustizie sul territorio e oltre, per permettere alla cittadinanza e alle due associazioni di ospitare la solidarietà e di offrire una casa al volontariato.