23. set, 2021

"Sagge sono le Muse", la rassegna più seguita epartecipata della Valle del Rubicone

Venerdì 17 settembre con la singolare ed originale presentazione del libro a fumetti “Non Sono nell’orco” edito dalla Fondazione Balestra “Non sono nell’orco” a cura degli artisti Francesca Bettini e Gyula Molnar si è conclusa la rassegna estiva SAGGE SONO LE MUSE proposta dalla Fondazione Tito Balestra onlus di Longiano che dal 9 luglio al 17 di settembre 2021 ha organizzato 20 appuntamenti di musica ed arte di grande caratura che spesso hanno registrato il tutto esaurito a conferma che la una rassegna è amata e richiesta dal pubblico i luoghi di spettacolo sono stati la corte il terrazzo e la sala dell'Arengo del Castello Malatestiano ma anche la Chiesa Madonna di Loreto, il Teatro Petrella e il Santuario del Santissimo Crocifisso .
Particolarmente apprezzati i concerti all'alba nella maestosa terrazza del Castello Malatestiano con il maestro e virtuoso della fisarmonica Sergio Scappini con un concerto dedicato a Tito Balestra il 24 luglio, e la maestria della giovane Agnese Contadini e la sua arpa l’21 agosto. Grazie alla proficua collaborazione con il Maestro Augusto Ciavatta del San Marino International Music Summer Courses in ogni appuntamento musicale proposto si sono alternati sul palco grandi musicisti di fama internazionale come Piero Bonaguri, Andrea Padova, Francesco Libetta e giovani ma già affermati musicisti. Altro appuntamento degno di nota è stato il concerto per percussioni del 6 agosto a cura dei maestri della News Music Project Rodolfo Rossi Enzo Filippetti Stefano Cardi Lorenzo Pagliei che prendendo spunto dalla collezione del museo ha sviluppato un programma originale e contemporaneo di grande valore artistico. La Fondazione Balestra è attenta anche al benessere culturale di tutto il territorio e alcune volte è andata in trasferta come per il concerto lirico al Teatro Petrella l’11 agosto o il concerto di Musica Sacra, il 13 agosto, che grazie alla sensibilità e disponibilità dei Frati Francescani è stato organizzato presso il santuario del Santissimo Crocefisso per una serata di particolare bellezza musicale e visiva.
Dichiara il direttore Flaminio Balestra “È stata un'estate molto movimentata per la nostra Fondazione ma sono assolutamente soddisfatto di avere dato la possibilità a tanti artisti di esibirsi e di avere veicolato il nome del nostro museo a livello nazionale e internazionale. Queste rassegne, infatti, sono anche l’occasione per fare scoprire l'immenso valore artistico delle nostre collezioni, tanto pubblico e tanto interesse per le nostre proposte e la cosa che mi ha fatto veramente piacere è l’incremento degli ingressi durante il periodo estivo. Ringrazio Augusto Ciavatta con il quale si è instaurato un rapporto proficuo di collaborazione nel nome dell'arte e della musica, la Regione Emilia-Romagna che ha colto la validità del nostro progetto finanziandolo con un contributo della legge 37/1994, il nostro partner sul territorio Romagna Iniziative e naturalmente il Comune di Longiano”.
Naturalmente in Fondazione si sta già lavorando per la prossima edizione senza dimenticare l’instancabile attività museale, infatti, dal 2 ottobre sarà allestita una mostra dedicata a Dante Alighieri dal titolo “LE PAGINE DI DANTE - CHICCHE DANTESCHE DELLA DONAZIONE ANGELUCCI”
La rassegna Sagge sono le Muse è stata organizzata dalla Fondazione Tito Balestra onlus in collaborazione con San Marino Artist, San Marino International Music Summer Courses e gode del patrocinio del Comune di Longiano, del contributo di Romagna Iniziative e per il primo anno è co-finanziata dalla legge 37 /1994 della Regione Emilia-Romagna