4. ott, 2021

Effetto GIM con l'impatto locale di una business community aperta a tutto il mondo.

Giovedì 7 ottobre dalle ore 17.30, alla Sala del Consiglio Provinciale in piazza Morgagni 9 Forlì si svolge “Effetto GIM. L'impatto locale di una business community aperta a tutto il mondo” evento finale dell’HUB GIM Generazione Impresa Mondo che tra il 2020 e il 2021 ha promosso un percorso integrato di formazione, consulenza, mentoring e networking per l'avvio di nuove imprese straniere e italiane, gestito dall’ente di formazione Techne Forlì-Cesena, nell’ambito del progetto europeo Interreg Taskforcome C1385.
Rappresentanti delle istituzioni e operatori economici, di una solida rete agevolata proprio da GIM – tra cui imprese, consulenti, associazioni di categoria, ordini professionali e mentori - si troveranno per esaminare i dati di questo anno di attività, che ha visto giungere ben 120 candidature, la partecipazione attiva di 40 giovani e adulti, di cui il 70% stranieri e il 40% donne.
L'obiettivo di GIM è stato sostenere il dinamismo imprenditoriale dimostrato dalle comunità straniere, connetterlo con il contesto locale e così accrescere l’integrazione e il benessere socio-economico di questo territorio.
All'evento saranno presentati i 12 progetti imprenditoriali che si stanno trasformando in imprese, o alcuni lo sono già: dall’azienda che offre servizi a tutto tondo per le case di lusso, alla borsa double face che sostiene le donne in Nigeria; dall’export di vino romagnolo in Costa d'Avorio alla App di iperlocal marketing; dall'import di prodotti agroalimentari di nicchia dall’Africa, all’e-commerce che pianifica diete personalizzate e invia a domicilio i prodotti bio delle aziende del territorio.
Determinanti per lo sviluppo dei progetti sono stati 20 mentori che hanno affiancato gli “allievi” a entrare nello spirito dell'imprenditore-manager e a sviluppare abilità “informali” importanti come il saper gestire un team di successo all’affrontare il rischio, superare gli errori e comunicare con efficacia.
Dopo i saluti dei rappresentanti della Presidenza della Provincia di Forlì Cesena e di Lia Benvenuti, Direttrice dell’Agenzia Techne Forlì Cesena, l’evento di giovedì 7 ottobre vedrà l’intervento di Barbara Bovelacci, Giorgia Pagano e i partecipanti alla business community GIM, che riferiranno su “Risultati, buone pratiche e considerazioni sul modello GIM”.
A seguire, le testimonianze di Juliane Doeschner Palttform (Erfut, Germania) e Marin Ulric (Spalato, Croazia) che raccontano l’esperienza di sviluppo degli HUB nei loro paesi.
Prenderà poi la parola Nicolò Pranzini, responsabile Competenze e Territori per l'innovazione ART-ER, che illustra i Servizi all'imprenditorialità sul territorio regionale.
Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Commercio della Romagna, proporrà “Spunti di riflessione sull’imprenditorialità straniera per lo sviluppo del sistema economico e sociale territoriale”.
Durante il brindisi di arrivederci con i protagonisti di GIM al Jump Caffé (adiacente alla sede evento) partecipano Elena Salvucci presidente coop Casa del Cuculo e i Partner di GIM. Porteranno i saluti finali Carmelina Labruzzo, Assessora alle Politiche giovanili del Comune di Cesena e Paola Casara, Assessora alle Politiche per l’impresa del Comune di Forlì.

La partecipazione è libera, previa iscrizione a giminpresamondo@gmail.com e possesso di Green pass. L’evento sarà trasmesso sulla pagina Facebook https://m.facebook.com/gimtaskforcome/about

GIM Generazione Impresa Mondo nasce dal progetto Interreg Central Europe TASKFORCOME CE1385 gestito sul territorio forlivese e romagnolo dall’ente pubblico di formazione Techne Scarl Forlì-Cesena per conto del Consorzio nazionale OPEN e di un ampio partenariato europeo. GIM è costituito dai partner Cna Forlì Cesena, Confartigianato Forlì, Confcooperative Romagna, Legacoop Romagna, Confindustria Romagna, Federmanager Forlì Cesena Rimini e San Marino, Approdo Sicuro Bologna, Casa del Cuculo Forlì, CIM Onlus, Dagon Studio Bologna, Dialogos Forlì, Digital Update Ravenna, Innovabilita, Kilowatt Bologna, Singa Italia, Art-ER e Fondazione Grameen Italia.
Con il patrocinio di Comune di Forlì, Comune di Cesena, Camera di Commercio della Romagna, Unioncamere ER, Provincia di Forlì-Cesena, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Forlì, ANCI ER.