1. lug, 2021

Le opere in legno di Franco Ruffini in mostra a Bottega Matteotti

Le Magie dell’intarsio di Franco Ruffini saranno in mostra a Bagnacavallo, nella vetrina di Bottega Matteotti, da 2 luglio al 31 agosto.
Franco Ruffini (Bagnacavallo 1932-2017), figlio di Giuseppe, mobiliere, intarsiatore e restauratore, si formò presso la bottega del padre ereditandone, oltre alle conoscenze specifiche del mestiere, anche un profondo interesse per le molteplici possibilità di utilizzo creativo delle varie tipologie del legno.
«L’intarsio lo intrigava particolarmente – scrive Carlo Polgrossi nell’introduzione al catalogo della mostra svoltasi a Lugo nel 2019 – poiché questa tecnica, difficile e faticosa, possedeva le opzioni della scultura associabili a quelle della pittura.
L’amico Mario Gallegati lo aveva convinto che l’arte del passato non era riproducibile con la tecnica dell’intarsio ma che, al contrario, molte immagini delle avanguardie novecentesche sarebbero state ideali.
Iniziò così un lavoro frenetico e ossessivo che nel breve volger di un paio d’anni produsse oltre trecento opere di notevoli dimensioni e di complessa e laboriosa esecuzione, in qualche modo copie infedeli con arrangiamenti stilistici e modifiche formali che costituiscono un unicum di straordinaria bravura e di appagante bellezza.»

Bottega Matteotti ringrazia Paolo Ruffini per il prestito delle opere.
Magie dell’intarsio fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri.
Le mostre sono organizzate dall’associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti (via Matteotti 26), con il patrocinio del Comune.
Informazioni: 0545.60784 - www.bottegamatteotti.it