5. nov, 2021

L'Accademia Bizantina la più votata per il 2021 al Gramophone Awards

La sindaca Eleonora Proni e la giunta comunale di Bagnacavallo si congratulano con l’ensemble musicale Accademia Bizantina che, di recente votato come seconda migliore orchestra del mondo per il 2021 ai Gramophone Awards, verrà ora ricevuto a Roma dal Ministro della Cultura.
Lunedì 8 novembre alle 17, il ministro della Cultura Dario Franceschini incontrerà infatti presso la Sala della Biblioteca della Crociera al Collegio Romano i giovani talenti italiani della musica recentemente premiati nei più prestigiosi concorsi internazionali. Tra questi, si legge nella nota del Ministero, «Ottavio Dantone, direttore musicale e artistico, per l’orchestra Accademia Bizantina di Ravenna, seconda migliore al mondo ai Gramophone Award 2021».
Oltre a Dantone, il ministro Franceschini incontrerà Giuseppe Gibboni, primo Premio Paganini di Genova 2021; Alexander Gadjiev, secondo Premio Chopin Varsavia 2021; Leonora Armellini, quinto Premio Chopin di Varsavia 2021; Giovanni Bertolazzi, secondo Premio Liszt di Budapest 2021.
«Risultare secondi alla votazione finale del pubblico e primi addirittura in Europa – aveva commentato così il direttore Ottavio Dantone dopo il risultato ai Gramophone Awards - ci riempie di orgoglio come musicisti e come italiani.
Questo importante traguardo è il frutto di un lavoro di insieme, che ha portato l’Accademia Bizantina a portare una lingua musicale riconoscibile e comunicativa a livello emotivo, e che ci dà impulso e forza per fare sempre meglio il nostro meraviglioso lavoro.»

Nata a Ravenna nel 1983, Accademia Bizantina è un’orchestra di musica barocca di livello internazionale che ha sede a Bagnacavallo.
Proprio a Bagnacavallo Accademia Bizantina proporrà a breve la sesta edizione della rassegna Libera La Musica. In collaborazione con l’Amministrazione comunale, Accademia Perduta/Romagna Teatri e il Lions Club, la rassegna prevede due concerti al teatro Goldoni il 17 novembre e il 15 dicembre. Con il clavicembalo e la direzione di Ottavio Dantone e il violino di Alessandro Tampieri, Accademia Bizantina guiderà il pubblico alla scoperta di alcune delle più belle pagine di tutto il Settecento in musica.