13. apr, 2022

Incontri letterari alla biblioteca di Bagnacavallo per aprile e maggio

Sono in programma tra aprile e maggio tre incontri letterari proposti dalla Biblioteca e Archivio storico comunale di Bagnacavallo tutti dedicati alla storia locale. Si parte venerdì 22 aprile con la ricercatrice Giulia Melandri, autrice del volume “Vita e leggenda di Allegra. Figlia di Lord Byron e nipote di Mary Shelley”, edito da Il Ponte Vecchio, che presenterà un nuovo e recentissimo studio sulle vicende personali e storiche della piccola Allegra Byron a duecento anni dalla morte avvenuta il 20 aprile 1822 nel convento di San Giovanni in Bagnacavallo. Il mese di maggio vedrà invece protagonista l’intensa storia del Secolo Breve. Mercoledì 18 maggio lo storico Matteo Banzola, in collaborazione con l’Associazione Amici di San Potito e per i tipi di Tempo al libro, restituirà al pubblico “L’umanità agitata”, un ritratto di Luigi Caravita e del socialismo romagnolo a cavallo tra Otto e Novecento. Il 25 maggio Cesare Albertano, professore di origini torinesi da decenni adottato dalla Romagna, presenterà “Nessuna verità. Crimini e sangue a Ravenna nel secondo dopoguerra”, edito a febbraio da Il Ponte Vecchio. Scritto a quattro mani con l’intellettuale Saturno Carnoli, scomparso nel 2020, è un libro in cui, sotto forma di romanzo giallo, gli autori hanno affrontato il periodo difficile e ancora per molti versi oscuro dell'immediato secondo dopoguerra.

Gli incontri sono gratuiti, la prenotazione è gradita al numero 0545 280912 o scrivendo una mail a biblioteca@comune.bagnacavallo.ra.it. Tutti gli incontri sono in programma alle 20.30 nella sala didattica delle Cappuccine in via Vittorio Veneto 1 a Bagnacavallo, con ingresso dal Museo civico.