6. set, 2022

Bilancio ampiamente positivo quello di Bagnacavallo al Cinema estate 2022

Era cominciata il 10 giugno scorso e si è conclusa domenica 4 settembre la 38a edizione della stagione estiva “Bagnacavallo al Cinema”, ospitata all’arena delle Cappuccine.
La rassegna ha visto la proiezione di più di settanta film diversi e la presenza di oltre seimila spettatori, come sempre provenienti anche da fuori provincia. A curare l’iniziativa per il Comune di Bagnacavallo sono stati Ivan Baiardi e Gianni Gozzoli del Cinecircolo Fuoriquadro, che si sono occupati di organizzazione, biglietteria, bar e proiezioni. «In questa stagione era importante tornare alla normalità dopo due anni di Covid – osservano Baiardi e Gozzoli – per assaporare la visione di un film all’aperto in un parco con semplicità e relax: il pubblico ha risposto con piacere e con interesse alle scelte proposte.» Oltre ai film sono tornati all’arena di via Berti gli incontri di “Accadde domani” in collaborazione con Agis e Fice – Emilia-Romagna. Uno dei momenti salienti dell’intera stagione è stato l’incontro con il celebre attore Elio Germano che il 2 luglio è stato ospite della rassegna in occasione della proiezione del film di Damiano e Fabio D’Innocenzo “America Latina”, di cui è protagonista. Durante la serata, condotta da Matteo Cavezzali e Gianni Gozzoli, Germano ha dialogato piacevolmente e a lungo con il pubblico. Altri ospiti della rassegna sono stati Giulia Steigerwalt (regista) e Matteo Rovere (regista e produttore) per il film “Settembre”, Bonifacio Angius (regista) e Stefano Deffenu (attore e sceneggiatore) per il film “I giganti” e la regista Chiara Bellosi per “Calcinculo”, il suo secondo lungometraggio di fiction. Quanto alla programmazione, “Bagnacavallo al Cinema” ha proposto una selezione dei migliori film della stagione cinematografica, oltre ad alcune novità in uscita e come al solito c’è stata una particolare attenzione per i film d’essai e il cinema italiano. Alcuni titoli danno l’idea della varietà della programmazione: “Ennio” di Giuseppe Tornatore, “Madres Parallelas” di Pedro Almodovar, “Esterno Notte” di Marco Bellocchio, “Lightyear - la vera storia di Buzz” di Angus Mclane, “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino, “Elvis” di Baz Luhrmann, “Top Gun: Maverick” di Joseph Kosinski e “Diabolik” dei Manetti Bros. La rassegna bagnacavallese ha reso inoltre omaggio a Pier Paolo Pasolini nel centenario della nascita con una serata speciale a ingresso gratuito che ha visto la proiezione del film “Il Giovane Corsaro” di Emilio Marrese. Dopo la pausa, il cinema tornerà a Bagnacavallo già a fine ottobre con la stagione di Palazzo Vecchio che andrà dall’autunno alla primavera. L’illustrazione originale della rassegna di quest’anno era stata realizzata dalla giovane artista Allissand, nome d’arte di Alessandra Bruni.