14. ott, 2021

L'estro melodico di Antonio Vivaldi protagonista della rassegna musicale d'autunno

Tra le opere più celebri del “Prete rosso”, sarà proposto sabato 16 ottobre nella splendida cornice della Basilica del Santo di San Marino dall’Ensemble d’archi barocco guidato dal maestro Alessandro Perpich.
Una delle opere più belle e citate della produzione vivaldiana, l’Estro armonico, sarà al centro del nuovo appuntamento con la XXIII Rassegna Musicale d’Autunno sabato 16 ottobre (ore 21) che si terrà questa volta nella splendida cornice della Basilica del Santo (ingresso gratuito) e senza obbligo di green pass.
Ad eseguire questa straordinaria partitura, una delle opere più ammirate ed imitate del “Prete rosso” Antonio Vivaldi, sarà l’Ensemble d’archi barocco del Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara, composta da affermati musicisti docenti affiancati da giovani solisti. Alla guida dell’ensemble il maestro Alessandro Perpich. Nato a Firenze, ha intrapreso giovanissimo lo studio della musica sotto la guida del padre e si è diplomato a pieni voti e lode sia in violino presso il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, sia in viola presso il Conservatorio"Niccolò Piccinni" di Bari. Ha studiato anche al Conservatorio di Praga e all’Accademia di Pommersfelden, in Germania. Nel corso della carriera ha tenuto concerti in USA, Sudamerica, Asia, Europa ed ha collaborato con compositori dalle più diverse tendenze. Ha inciso Cd con musiche di Vivaldi, Bach, Mozart, Paganini.
Alla base del successo dell’Estro armonico vivaldiano, oggetto di trascrizioni e rivisitazioni anche da parte di Johann Sebastian Bach, vi è un paradosso: come indica il titolo, si tratta di una composizione che punta a coniugare l’estro, la fantasia, la libertà di invenzione con i canoni formali e strutturali del sistema armonico.

INFO E PRENOTAZIONI (non obbligatoria ma consigliata): ASSOCIAZIONE MUSICALE CAMERATA DEL TITANO Tel. 0549.906870 - 337.1008856 - cameratatitano@omniway.sm  . www.cameratatitano.com