21. lug, 2021

Faenza e il Palazzo del Podestà inserito nella nuova brochure della Regione

È stata recentemente pubblicata la ‘Nuova edizione della brochure sui beni culturali motore dello sviluppo in Emilia-Romagna’. Si tratta di una guida ai 19 edifici d’interesse storico che si trovano sul territorio della nostra regione ai quali, nell’ambito delle azioni Por Fesr 2014-2020 per la valorizzazione delle risorse artistiche, culturali e ambientali, sono stati destinati, per la loro riqualificazione, fondi per circa 22 milioni di euro, e che prevedono un investimento complessivo di oltre 55 milioni di euro. Gli interventi sono mirati a incentivare la fruizione di questi luoghi da cittadini e turisti andando ad arricchire l’ecosistema incentrato sulla promozione dei beni culturali e sulla creazione d’impresa, in grado di renderli una componente nel sistema del turismo regionale.
Tra i 19 edifici che hanno ricevuto il finanziamento e che quindi trovano spazio nella brochure, anche Palazzo del Podestà di Faenza con il Salone dell’Arengo, spazio molto caro alla memoria dei faentini che, dopo un profondo intervento di recupero strutturale e conservativo curato dai tecnici del Servizio edifici pubblici del Settore Lavori Pubblici del Comune di Faenza, sarà presto destinato a diventare luogo polifunzionale culturale, un contenitore per mostre ed eventi pubblici inserito nel cuore della città proprio di fronte a Palazzo Manfredi, sede del Comune di Faenza. Il percorso per ultimare l’intervento, giunto al suo step definitivo è ormai in dirittura d’arrivo e l’inaugurazione è prevista per l’autunno. Il recupero di quell’edificio porterà nella piazza principale della città la possibilità di poter disporre di uno spazio rigenerato a servizio della cultura e del turismo. La cura di quei luoghi porterà inoltre a una riqualificazione generale dell’area circostante che potrà essere messa a disposizione della città nell’ottica di una maggiore razionalizzazione degli spazi urbani.
Nella brochure il Palazzo del Podestà è stato descritto con due immagini; una ritrae il prospetto dell’edificio lato piazza del Popolo e l’altra rappresenta gli interni del Salone dell’Arengo. La brochure ha ricevuto molti riconoscimenti, tra cui quello dell'assessore alla cultura e paesaggio della Regione Emilia-Romagna, Mauro Felicori, che ha firmato l'introduzione della nuova edizione.
La pubblicazione può essere visionata all’indirizzo della regione Emilia Romagna alla pagina dei Por Fesr (www.fesr.regione.emilia-romagna.it/por-fesr/documenti/asse-5/i-beni-culturali-riqualificati-con-i-fondi-europei) ma può essere fatta richiesta del file stampabile.