17. set, 2021

Il turismo riparte consolidando il mercato italiano e il ritorno dei turisti stranieri

Secondo i dati provvisori forniti dalla Regione Emilia-Romagna sugli arrivi turistici (numero di check in nelle strutture ricettive) nei primi sette mesi del 2021, sono oltre 4.000 i turisti accorsi da tutta Italia e dall'estero per ammirare le bellezze naturali ed artistiche di Brisighella, turisti che hanno originato oltre 8.000 pernottamenti.
Il dato è assai confortante se confrontato a quello dello scorso anno, segnato dall’emergenza pandemica, e oltremodo positivo per quanto riguarda il mese di luglio 2021 con +10,5% di arrivi rispetto al mese di luglio 2019 (+14,6% di arrivi dall’Italia).
Si conferma il successo del territorio brisighellese e del suo borgo storico, per una vacanza in tranquillità ed in sicurezza che ha attirato i propri visitatori grazie ai famosi musei quali la Rocca Manfrediana, la Torre dell’Orologio ed il Museo Ugonia, che hanno registrato sold out per tutti i mesi estivi nonostante le misure di contingentamento degli ingressi.
Complice anche il ricco calendario di eventi culturali che ha animato l’estate di uno dei “Borghi più Belli D’Italia”, proposto dall’Amministrazione Comunale e dalle Associazioni del territorio, prima tra tutte la Pro Loco, Brisighella ha potuto contare su un costante afflusso di visitatori.
“Accogliamo con soddisfazione questi dati. Il nostro borgo medioevale si riconferma una delle mete preferite dai turisti. L’incremento significativo di arrivi nel mese di luglio, anche rispetto a luglio 2019, anno pre-pandemico, lascia ben sperare in una proficua ripresa del settore turistico e dell’indotto ad esso correlato” commenta Gian Marco Monti, Ass.re al Turismo. “Per stimolare questo trend di crescita abbiamo deciso di ampliare gli orari di apertura autunnali dei musei che, insieme agli appuntamenti culturali, tra cui il Festival dei Borghi Danteschi (25/26 settembre) e alle manifestazioni all’insegna della tradizione e della valorizzazione dei prodotti tipici locali, accoglieranno i visitatori prolungando la florida stagione estiva” continua Gessica Spada, Ass.re alla Cultura e alle Attività Produttive.
In particolare dal 14 settembre fino al 31 ottobre la Rocca Manfrediana sarà aperta in via sperimentale il venerdì dalle 15:30 alle 17:30, nei giorni festivi e prefestivi dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:30. Il Museo Ugonia, accessibile durante i giorni festivi e prefestivi dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e dalle 15:00 alle 18:00, ospiterà fino al 28 novembre l’esposizione “Figure” di Antonio Bertoni, giovanissimo pittore figurativo, saldamente ancorato all’originaria vocazione umanistica dell'arte.
La stagione autunnale sarà poi ricca di manifestazioni. La gastronomia locale sarà la vera protagonista, con il ritorno delle famose sagre di Brisighella e delle frazioni che ogni fine settimana proporranno stand e animazioni a tema sui prodotti del territorio.
Il calendario completo delle manifestazioni è consultabile sul sito https://www.brisighella.org/eventi/