7. feb, 2022

Un depuratore d'aria per l'Istituto Comprensivo Matteucci di Faenza

Recentemente l’IC Matteucci di Faenza, per aiutare alunni e studenti a vivere gli ambianti che ogni giorno frequentano, in questo momento di rientro nei plessi dopo il picco pandemico, ha deciso di dotarsi di apparecchiature per purificare l’ambiente. Nel dettaglio una quarantina i purificatori d’aria acquistati che sono stati installati uno per classe, sia nelle classi delle primarie (materne ed elementari) che delle secondarie Cova-Lanzoni. Si tratta di apparecchi che automaticamente si attivano e al contempo emettono una luce di un determinato colore, dal blu per indicare la condizione ottimale al rosso per le criticità, per segnalare la situazione nell’ambiente dove viene posizionato. Ogni singolo apparecchio, secondo la scheda tecnica fornita, riesce a purificare quasi 50 metri quadrati.
A questi dispositivi si sono aggiunti, per gli uffici delle segreterie, alcuni rilevatori di anidride carbonica che segnalano quando l’aria inizia a rarefarsi consigliando così di aprire le finestre per favorirne il ricambio.
Il costo dell’intervento sostenuto dall’Istituto Comprensivo è di circa 9mila euro.