19. nov, 2021

Si apre domenica "Ascolta due Volte" con quattro concerti educational al Teatro InArte di Forlì

Avvicinare nuovi pubblici, offrendo agli spettatori le nozioni, gli strumenti e quelle piccole malizie necessari per ascoltare, e indispensabili per apprezzare, la musica classica e concertistica: questo l’obiettivo che anima il nuovo progetto "Ascolta due volte", firmato dalla Scuola di musica Accademia InArte ed articolato in quattro concerti “educational”.
Una breve stagione concertistica, al via questa domenica, che per aiutare il pubblico ad addentrarsi dentro l’ascolto in modo più consapevole, lo agevolerà. Anzitutto, proponendo spettacoli della durata massima di 40 minuti, e soprattutto regalando alla platea il secondo ascolto di uno dei brani eseguiti. Tra la prima e la seconda esecuzione, un momento di approfondimento armonico, melodico e formale: le “dritte” con cui procedere al secondo ascolto con maggiore consapevolezza. Ospiti di questa originale rassegna, sei giovani interpreti (hanno tutti dai 16 ai 30 anni) che eseguiranno musiche della letteratura solistica e, nel caso dell’ultimo spettacolo, sinfonica reinterpretata per trio d’archi.
Si parte, come detto, domenica 21 novembre. Appuntamento alle 18.00 con il pianista Nicolò Giuliano Tuccia, che eseguirà il programma: Chopin, Sonata n. 2 Op. 35; Chopin, Scherzo Op. 20; Chopin “Ascolta due volte”, Notturno n. 2 Op. 9. Nicolò Giuliano Tuccia ha conseguito sotto la guida del Maestro Paolo Wolfango Cremonte il titolo di triennio accademico con il massimo di voti e lode presso l’Istituto Musicale Pareggiato “G.Lettimi” di Rimini. Attualmente frequenta i corsi con i Maestri Pietro de Maria, Andrea Lucchesini ed Enrico Stellini presso l’Accademia musicale di Pinerolo, oltre che il biennio accademico di pianoforte con il maestro Massimiliano Ferrati presso il Conservatorio “A.Steffani” di Castelfranco Veneto. Durante il suo percorso musicale, Nicolò ha svolto master class di grande spessore, risultando vincitore, inoltre, di premi di caratura nazionale e internazionale. Recentemente ha suonato come solista con la “Circus Simphony Orchestra” di Padova, e, presso il Teatro “Galli”, con l’Orchestra “Rimini Classica”.
La rassegna "Ascolta due volte" proseguirà poi domenica 28 novembre, sempre alle 18.00, con il concerto del violinista Lodovico Parravicini; stesso orario, domenica 5 dicembre, per il terzo appuntamento in calendario, quello con il chitarrista Mattia Masini. Si chiuderà mercoledì 15 dicembre alle 20.45: sul palco EST, con Nicolò Nieddu al violino, Antonio Cortesi al violoncello e Luca Di Chiara al contrabbasso. Tutti i concerti si terranno al Teatro InArte di Forlì (via Pacciardi, angolo via Gorizia): teatro all’interno della scuola di musica, con qualità acustiche ideali per un ascolto di qualità. Biglietti da 1 a 5 euro. Info e prenotazioni: 0543.29455; 351.6380995; info@inarteonline.com.
Si ricorda sin da ora, infine, lo spettacolo Different Folk!, che giovedì 23 dicembre chiuderà “Estro Nuovo”, l’altro filone di concerti promosso in questo fine 2021 dalla Scuola di musica Accademia InArte: appuntamento conclusivo all’Auditorium San Giacomo di Forlì alle 21.00, con musica folk arrangiata in chiave moderna, balcanica e dintorni, in compagnia dei CosaFolk e della giovane orchestra InArte e di Forlì Suona. Anche “Estro Nuovo” mette al centro del palco i giovani e il talento, con un format concertistico che guarda alla promozione e alla divulgazione della musica contemporanea composta ed interpretata da musicisti under 35. Lo spettacolo finale del 23 dicembre sarà ad ingresso gratuito.