22. apr, 2022

Autori, libri e giovani per la Limpida meraviglia delle parole a Savignano sul Rubicone

Al via da sabato 23 aprile la rassegna promossa dell’Istituto di istruzione superiore “Marie curie” per Il Maggio dei libri. La limpida meraviglia della parola è il titolo scelto dall’Istituto di istruzione secondaria superiore “Marie Curie” di Savignano sul Rubicone per una serie di incontri che si inseriscono nel quadro della campagna nazionale “Il maggio dei libri 2022”. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Savignano sul Rubicone, resa possibile grazie all’impegno dei docenti e degli studenti che rappresentano le tre anime della scuola – Liceo scientifico, Istituto Tecnico Meccatronica e Istituto Professionale Moda – si propone come un’affermazione tenace dei valori della cultura e della convivenza, un invito a volgere lo sguardo verso la bellezza creativa che è propria dell’essere umano. Gli incontri hanno per protagonisti docenti ed esponenti del mondo della cultura. Tra le tante proposte si segnala mercoledì 11 maggio dalle 17 alle 18 la presenza dello scrittore e uomo di teatro Roberto Mercadini, amico di lunga data della scuola di Savignano sul Rubicone, che presenterà al pubblico il suo nuovo libro appena pubblicato da Rizzoli, L’ingegno e le tenebre. Nel dettaglio, letture e incontri con l’autore, musica dal vivo, letture itineranti, approfondimenti con esperti si succederanno da sabato 23 aprile a venerdì 13 maggio, in otto appuntamenti incentrati su altrettante parole chiave (archetipi, memoria, partigiane, condivisione, viaggio, resilienza, incomparabile, inclusione) dislocati tra la Biblioteca e l’Aula Magna dell’Istituto, in via Togliatti 5, ma anche nelle piazze e nei giardini cittadini, aperti al pubblico e con ingresso libero (prenotazione obbligatoria tramite link pubblicato sul sito dell’Istituto https://www.mcurie.edu.it/). Si inizia sabato 23 aprile, dalle 17 alle 18, nella biblioteca dell’Istituto, con la presentazione a cura di Rita Ramberti de Il granchio e la farfalla di Alessandra Gobbi e il dialogo con l’autrice, accompagnato da musiche originali di Fabio Lanyux Rossi alla chitarra acustica fingerstyle. A seguire (dalle 18 alle 19) letture da Alda Merini, Amelia Rosselli e Massimo Salvati, con accompagnamento musicale di Emma Franceschetti. Martedì 26 aprile dalle 14.30 alle 16,30 l’Aula magna accoglierà l’incontro di introduzione e contestualizzazione storica di Partigiane. Storie di donne nella Resistenza, a cura di Francesca Panozzo del Museo Ebraico di Bologna. A seguire, dalle 17 alle 19, la biblioteca ospiterà il Gruppo di lettura per un incontro su Il quinto figlio di Doris Lessing. Maestro di gioco sarà la professoressa Florinda Neri. Lunedì 9 maggio dalle 17 alle 18 nell’Aula Magna Alice Sapia, Sabrina Fattori e Viviana Foglio condurranno Esperienze … empatiche: albi illustrati e Kamischibai. A seguire, dalle 18 alle 19 Sabrina Fattori presenterà Inizia da te, crescita personale e life skills di Santina Claudia Micieli, psicologa e mediatrice familiare. Mercoledì 11 maggio alle 17 l’incontro con Roberto Mercadini sul suo ultimo libro L’ingegno e le tenebre. L’autore si intratterrà in dialogo con il pubblico e con letture dal romanzo. L’appuntamento conclusivo della rassegna è fissato per venerdì 13 maggio dalle 10 alle 12 in piazza Borghesi e nel giardino pubblico di piazza Giovanni XXIII con letture itineranti nella città di Savignano a cura degli apprendisti lettori dell’Istituto “Marie Curie”. Invitati speciail saranno gli alunni e gli studenti delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie del territorio. La rassegna offrirà l’occasione per vedere Dantesca-mente, meme realizzati dagli studenti della classe 3D del Liceo per il concorso del XXII Festival Dantesco. L’esposizione sarà visibile presso la biblioteca d’Istituto. All’ingresso B invece sarà esposto il murale Le uova fatali. Te lo dico col pennello, a cura dei professori Alice Sapia e Marcello Motta con gli studenti della classe 4A del corso Professionale. La cittadinanza è invitata a partecipare.