29. gen, 2022

Oltre 8 milioni a Bellaria Igea Marina per opere a progetto

8.074.356 euro: questa la straordinaria cifra complessiva di contributi sovra comunali per Bellaria Igea Marina ottenuti dall’Amministrazione per il solo anno 2021. Un volume di risorse in conto capitale riguardante opere e interventi a progetto, che si arrotonda con ulteriori 173.000 euro rappresentanti la parte liquida in conto corrente, ed a cui si sommano i contributi extra ricevuti per il sostentamento e i servizi alla persona: a titolo di esempio, i finanziamenti per i centri estivi o i fondi governativi tradotti in ristori e buoni spesa.
Nell’anno appena concluso, la “parte del leone” la fanno i 5.000.000 euro assicurati alla rigenerazione della ex Fornace nel contesto dei fondi del PNRR: saranno impiegati in un progetto visionario e innovativo, consegnando a questo nobile esempio di archeologia industriale un futuro a servizio, tra gli altri, di giovani, imprese e start up del territorio. Fondamentale poi il contributo di 2.500.000 euro erogati dal Governo (sempre legati al PNRR) a favore della scuola Ferrarin, nell’ambito della messa in sicurezza di edifici e territorio. Altre cifre consistenti sono i 200.000 euro ottenuti dalla Regione Emilia Romagna per la rigenerazione dei centri commerciali naturali e impiegati nella avviata rigenerazione che interesserà viale Ennio e piazza Alda Merini, i 100.000 euro che sempre la Regione ha distribuito alle diverse riqualificazioni avvenute lungo l’Isola dei Platani, oltre che i 180.000 euro ricevuti dal Governo per interventi di efficientamento energetico del patrimonio pubblico.
Facendo un passo indietro, nell’anno 2020 i contributi analoghi ricevuti dal Comune di Bellaria Igea Marina, sempre per opere e interventi a progetto, erano stati un totale di 838.000 euro. In quel caso, la fetta più ampia era stata rappresentata dai 562.000 euro di fondi governativi ottenuti nel contesto del piano straordinario rivolto alle aree Covid come da legge regionale 40 (zone rosse). Altre voci meritevoli di menzione, i 90.000 euro di fondi statali per altre opere di efficientamento energetico e una somma analoga ricevuta per l’adeguamento delle aule scolastiche per le misure anti contagio, nonché 70.000 euro stanziati dalla Regione per la messa in sicurezza delle aree esterne della ex Fornace.
Per quanto riguarda l’anno precedente, il 2019 si era chiuso con contributi sovra comunali per opere e interventi a progetto, ottenuti per circa 2.356.000 euro. Una somma cospicua, determinata quasi nella totalità dai 2.150.000 euro erogati dalla Regione, ed in parte stanziati a livello comunitario, per il nuovo waterfront nella zona Nord attualmente in fase di realizzazione: a suo tempo, il finanziamento più ingente mai ricevuto dal Comune di Bellaria Igea Marina. Un totale a cui hanno concorso altri 90.000 euro per interventi di efficientamento energetico ed i 70.000 euro regionali garantiti alla città per la riqualificazione, completa di playground sportivo e area sgambamento cani attrezzata, del parco “Giovanni Paolo II” di fianco al Municipio.
Nel totale, nell’ultimo triennio, la somma ricevuta dall’Ente per contributi sovra comunali del tipo descritto sfiora quindi quota 11.300.000; anche per l’anno in corso, Giunta e uffici comunali sono costantemente al lavoro, in attesa già di un primo, cospicuo finanziamento regionale da 383.000 euro per l’ulteriore consolidamento sismico della palestra presso la scuola “Alfredo Panzini”.