28. giu, 2021

In prima nazionale Lucilla Giagnoni legge Giovanni Pascoli e i suoi luoghi dell'anima

Domenica 1° agosto, ore 21.15 a Corte di Villa Torlonia a San Mauro Pascoli, l'accademia Pascoliana presenta in anteprima nazionale, con evento unico:
“POESIE E LUOGHI DELL’ANIMA”
Recital pascoliano a cura dell’Accademia Pascoliana
con Lucilla Giagnoni
con le musiche di scena di Paolo Pizzimenti
A chi gli chiedeva come fare per comprendere la sua poesia, Giovanni Pascoli rispondeva che bisognava leggerla ad alta voce e domenica 1° agosto alle ore 21.15 sul palco di Villa Torlonia ci sarà una delle attrici più carismatiche del panorama teatrale italiano LUCILLA GIAGNONI che dopo essere stata alla ribalta con la sua lettura integrale di tutti i canti della Divina Commedia trasmessa su RAI 5 si cimenterà con i versi del nostro amato Poeta.
Una serata unica che si colloca tra gli eventi più importanti dell'estate romagnola 2021 organizzato dall’Accademia Pascoliana di San Mauro Pascoli che non perde occasione per valorizzare la figura di Giovanni Pascoli. Lucilla Giagnoni con la sua voce calda, ferma e ricca di sfumature leggerà testi selezionati dalla Presidente dell’Accademia Daniela Baroncini che pensando alle doti della Giagnoni ha elaborato un programma di grande impatto emotivo, per rivivere le suggestioni del canto pascoliano nell’atmosfera di Villa Torlonia grazie anche alle musiche fuori scena di Paolo Pizzimenti.

Lucilla Giagnoni è attrice, sceneggiatrice ed autrice televisiva. La sua brillante carriera la rende una delle attrici più importanti e di riferimento nel panorama teatrale italiano. Dice di sé: “Ho frequentato la Bottega di Gassman a Firenze con Vittorio Gassman e la grande attrice francese Jeanne Moreau. Ho partecipato alla creazione di quasi tutti gli spettacoli prodotti dal Teatro Settimo, vincendo premi nazionali ed internazionali. Ho lavorato conLuigi Squarzina, con Franco Piavoli, con Nicola Campogrande, con Alessandro Baricco, con Paola Borboni, con Giuseppe Bertolucci, con Katie Mitchell, con Marco Baliani, con Sebastiano Vassalli, con Marco Ponti, con Alessandro Benvenuti, con Alessio Bertallot, con Fabrizio Bosso e il suo quartetto, con Antonella Ruggiero, con l’orchestra e i registi del Teatro Regio di Torino. Ho dedicato circa dieci anni al progetto "Paesaggi", uno studio sulla terra in cui vivo. E dopo la “CHIMERA” da La chimera di S. Vassalli, gli spettacoli che raccontano al meglio la mia ricerca oggi sono: “VERGINE MADRE”, “BIG BANG”,“APOCALISSE”, “ECCE HOMO” , “FURIOSA MENTE” e "MAGNIFICAT". E poi le Meditazioni “LA MISERICORDIA”, “PACEM IN TERRIS”, "FRANCESCO E L'INFINITAMENTE PICCOLO". Sono autrice di trasmissioni radiofoniche RAI. Insegno narrazione dalla scuola Holden, conosco il latino, il greco, l’ebraico e un poco il sanscrito. Queste lingue mi sono servite a portare avanti la mia ricerca sulla lingua che ho chiamato “Lingua madre”. Ora sto studiando l’arabo… e poi chissà! Dal 2016 sono direttrice artistica del Teatro Faraggiana che abbiamo riaperto dopo 20 anni di chiusura. Ora è un centro culturale di teatro, musica, danza, cinema, scuole e un punto di riferimento cittadino”.

Serata ad ingresso libero ma con prenotazione obbligatoria allo 0541 934084 martedì mercoledì e venerdì ore 9.30-12.30
L'evento è inserito all'interno del prestigioso cartellone GIARDINO DELLA POESIA XXV EDIZIONE
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nella sala del Teatro di Villa Torlonia