6. ott, 2021

Serie D: Il Ravenna dimenttica Mezzolara, battuto 3-1 il Lentigione

I giallorossi vanno in svantaggio, ma ribaltano il risultato già nella prima frazione.
Giallorossi che cancellano con un’ottima prestazione lo scivolone di Mezzolara e detronizzano un Lentigione che fin qui aveva sempre vinto. Antonini Lui e Saporetti nel primo tempo ribaltano il vantaggio iniziale di Formato, nella ripresa il rigore parato da Botti ed il gol nel lunghissimo recupero di Ambrosini suggellano una vittoria meritata del Ravenna.
In avvio il Ravenna riesce a creare subito due buone opportunità, prima con Saporetti che si inserisce in area al 10’ ma vede ribattuta la conclusione in angolo, poi con Spinosa poco dopo, ma la sua conclusione dal limite è fuori dallo specchio. Il Lentigione fa fatica a trovare le misure del Ravenna, ma alla prima sortita offensiva trova il vantaggio, fuga di Caprioni sulla destra, cross per Formato che sfruttando una scivolata di Antonini Lui può colpire indisturbato nell’area piccola. Passano pochi minuti, ed al 33’ è proprio il 5 giallorosso a farsi perdonare, svettando in area sulla punizione di Spinosa, pallone che inganna Borzi e finisce in rete senza subire alcuna deviazione. Il Ravenna spinge e dopo due minuti troverebbe anche il vantaggio con Sylla, ma il direttore di gara annulla per fallo di mano. Gli ospiti avrebbero con Caprioni la palla per ripassare in vantaggio dopo un fulmineo contropiede, ma Botti con un guizzo chiude lo specchio e salva. Il Ravenna non sta a guardare ed allo scadere del primo tempo punisce, azione in solitaria di Sulla che sulla sinistra punta e supera un paio di avversari prima di trovare il puntuale inserimento di Saporetti che non lascia scampo a Borzi per il vantaggio giallorosso. Nella ripresa il Ravenna tiene il pallino del gioco, mantenendo una predominanza territoriale nella metà campo avversaria, ma senza riuscire a creare occasioni pericolose. Al 30’ l’episodio che può cambiare la gara, contrasto in area tra Magnanini e Formato, ha la peggio il difensore giallorosso costretto ad uscire in barella, ma il direttore assegna il penalty al Lentigione. Sul dischetto si presenta Caprioni, ma Botti è reattivo e devia sul palo alla propria destra, salvando il risultato. Nel finale il Lentigione si riversa in avanti cercando il pareggio ed il Ravenna spreca un paio di contropiedi per mettere in ghiaccio il risultato. Il punto finale sulla partita arriva nel lunghissimo recupero concesso dall’arbitro, ben 7 minuti, allo scadere di quali Guidone scatta in profondità e trova Ambrosini freddo nell’appoggiare in rete il gol del definitivo 3-1. Giallorossi già da domani al lavoro in vista della sfida di domenica contro la Correggese, ma forti di avere ripreso la marcia contro una delle avversarie più accreditate del girone.

RAVENNA FC - LENTIGIONE 3-1 (33’ Antonini Lui, 44’ Saporetti, 95’ Ambrosini, 25’ Formato)
Ravenna FC: Botti, Grazioli, Magnanini (77’ Prati), Lussignoli (63’ Ceccuzzi), Antonini Lui, Polvani, Macrì (67’ Guidone), Calì, Sylla (82’ Ambrosini), Saporetti, Spinosa (82’ Haruna). A disposizione: Salvatori, De Angelis, Nagy, Mascanzoni. Allenatore: Andrea Dossena.
Lentigione: Borzi, Iodice, Agyemang, Zagnoni, Staiti (57’ Sala), Tarantino (88’ Rossini), Caprioni, Martino (51’ Remedi), Formato, Sanat (51’ Lorenzani), Bouhali. A disposizione: Galeazzi, Bonetti, Carpio, Casini, Canrossi. Allenatore: Cristian Serpini
Ammoniti: Magnanini, Prati, Ceccuzzi, Sylla (R), Agyemang, Bouhali (L)
Recupero: 0’, 7’