9. ott, 2021

A Correggio per dare continuità e scalare posizioni dopo la vittoria sulla capolista

Dopo la bella vittoria del Benelli contro il Lentigione, la prima di campionato regolarmente disputata davanti ai tifosi, il Ravenna torna in trasferta per affrontare la Correggese.
Per questa quinta di campionato il tecnico giallorosso Andrea Dossena dovrà fare a meno del terzino sinistro classe 2003 Luca Magnanini, che in occasione del rigore fischiato al Lentigione nell’ultima gara ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio che verrà valutato meglio nei prossimi giorni. Gli emiliani allenati da mister Graziani occupano al momento la penultima posizione in classifica con 2 punti conquistati in 4 giornate e sono reduci dal pareggio contro il Borgo S. Donnino. Il Ravenna dovrà dimostrare di riuscire a scendere in campo con l’intensità e la determinazione viste al Benelli e che, come detto da Dossena nel prepartita, sono le basi per potere ambire a risultati importanti.
Dalle note statistiche si rileva una trasferta insidiosa per il Ravenna, che, infatti, non è mai riuscito ad espugnare il campo della Correggese nei tre scontri fin qui disputati (1 sconfitta e 2 pareggi). Ex di turno Simone Saporetti, che alla Correggese ha vissuto un’ottima stagione 19-20 condita da ben 14 reti segnate.
Le dichiarazioni di Dossena della vigilia: “Noi siamo il Ravenna e le nostre ambizioni devono essere alte. Se vuoi ambire a qualcosa di importante, devi sapere soffrire, devi sempre avere voglia. La strada per il successo è sempre quella più tortuosa e difficile. Il vivacchiare non ci porterà da nessuna parte. Dobbiamo essere pronti dal punto di vista mentale per non vanificare lo sforzo fatto mercoledì.”
I CONVOCATI
PORTIERI: Botti, Salvatori
DIFENSORI: Antonini Lui, Crispino, De Angelis, Grazioli, Nagy, Polvani
CENTROCAMPISTI: Calì, Ceccuzzi, Haruna, Lussignoli, Prati, Spinosa
ATTACCANTI: Ambrosini, Guidone, Macrì, Mascanzoni, Saporetti, Sylla