10. ott, 2021

Passo indietro a Correggio, la spuntano i padroni di casa

Un gol per tempo condannano il Ravenna alla seconda sconfitta in trasferta
Seconda sconfitta stagionale per il Ravenna, che non riesce a trovare le armi per scalfire una Correggese che punisce in avvio delle due frazioni. Solo momentaneo il pareggio di Saporetti.
Gara subito in salita per i giallorossi a Correggio, che vanno già sotto al 6' del primo tempo, Manuzzi dal limite dell’area lascia partire una conclusione che si infila nel sette rendendo vano il tuffo di Botti. Padroni di casa galvanizzati che sfiorano poco dopo il raddoppio con un inserimento di Ba, non preciso al momento di concludere. Il Ravenna non sembra trovare le armi per fare male e ci prova il Calì sponda Correggese a dare un dispiacere al fratello ed a tutti i giallorossi, ma Botti chiude la saracinesca. Il Ravenna prova ad affidarsi al giro palla ed alle sicurezze che hanno portato alla vittoria contro il Lentigione, ed al 21’ trova il pareggio. Corner disegnato da Ambrosini e Saporetti incorna in rete. Ravenna che a questo punto aumenta i giri del motore, ma continua a sbattere su una attenta difesa biancorossa che blocca il risultato sull’1-1 al termine della prima frazione. Il copione si ripete però nella ripresa ed al 7’ i padroni di casa trovano la rete del vantaggio. Cross di Damiano per Lucatti che sbuca sul secondo palo e realizza. Dossena prova a cambiare un po’ le carte in tavola per raddrizzare l’inerzia di una gara che propende sempre di più verso la Correggese inserendo Sylla e Lussignoli. Proprio la punta senegalese si trova la palla del possibile pareggio al 29’, ma la sua incornata sul bel cross di Macrì non trova lo specchio. Il Ravenna è in pressione, ma fatica a rendersi realmente pericoloso. L’ultima emozione allo scadere con il neo entrato Mascanzoni che sfruttando una imprecisione della difesa scappa in profondità, ma il suo tentativo di pallonetto viene controllato da Mora che sigilla il risultato. Passo indietro dei giallorossi che non riescono a mettere in campo la stessa intensità mostrata al Benelli e dovranno necessariamente cambiare marcia nelle prossime uscite, a partire dalla prossima gara interna contro il Sasso Marconi.

CORREGGESE: Mora, Rota, Guglielmi (14’ st Tosi), Manuzzi, Pupeschi, Roma, Ba (17’ st Galletti), Pasquini (45’ st Mantovani), Lucatti, Calì (10’ st Simoncelli), Damiano (31’ st Forte). A disposizione: Lugli, Davighi, Riccò, Galli. Allenatore: Gabriele Graziani.
RAVENNA: Botti, Grazioli (30’ st De Angelis), Prati, Spinosa, Nagy, Antonini Lui, Macrì (45’ st Mascanzoni), Calì (22’ st Lussignoli), Guidone (12’ st Sylla), Saporetti, Ambrosini. A disposizione: Salvatori, Polvani, Crispino, Ceccuzzi, Haruna. Allenatore: Andrea Dossena. Reti: 6’ pt Manuzzi, 21’ pt Saporetti (R). 7’ st Lucatti (C), 
Note: ammoniti: Ba, Mora, Manuzzi (C), Spinosa, Sylla (R). Angoli: 3/5. Recupero: 1’ pt, 5’ st.