23. ott, 2021

Grinta ed attenzione contro la Bagnolese per cercare la continuità

Dossena vuole rivedere l’approccio mostrato nel turno infrasettimanale anche al Benelli.
Reduce da una netta e meritata vittoria sul campo del Fanfulla il Ravenna si prepara a tornare in campo tra le mura amiche dello stadio Benelli. L’ottavo turno di campionato vedrà, infatti, i giallorossi affrontare la Bagnolese, squadra reggiana con una lunga storia che nelle ultime stagioni è impegnata in serie D. Al momento gli uomini di Bonini si trovano nella penultima posizione in classifica e vengono da un periodo di tre sconfitte consecutive. È facile immaginare con quali motivazioni e fame di punti potranno presentarsi al Benelli gli avversari, squadra partita per mantenere la categoria, una salvezza da costruire punto su punto su ogni campo. Motivazioni che dall’altra parte non potranno essere da meno, il Ravenna è una squadra costruita per le zone nobili della classifica e, come più volte ricordato negli incontri con la stampa da mister Dossena, l’unico modo per potere fare valere le qualità della rosa è mettere almeno la stessa grinta e determinazione su ogni pallone che mettono gli avversari. Fondamentale sarà l’approccio mentale alla gara, che dovrà necessariamente dare continuità al secondo tempo con il Sasso Marconi ed alla trasferta di Lodi. In questi pochi giorni di lavoro si è lavorato principalmente sul recupero della brillantezza fisica dopo l’impegno infrasettimanale ed è facile aspettarsi qualche rotazione negli undici iniziali. Nonostante la storia più che centenaria delle due contendenti si registra un solo precedente al Benelli, nella serie D 2011-12 terminato a favore dei giallorossi per 3-2.
Mister Dossena vuole vedere un Ravenna con la stessa attenzione mostrata con il Fanfulla: “Avevo chiesto ai ragazzi di indossare l’armatura mercoledì, domenica dobbiamo tenerla e pian piano cercare di abbellirla, ma da questo atteggiamento non possiamo prescindere. Se abbiamo la stessa cattiveria e lo stesso agonismo degli altri possiamo imporre il nostro, ma se non facciamo questo abbiamo visto che siamo deficitari. Dobbiamo dare continuità.”
I 20 giocatori giallorossi convocati da mister Dossena per la partita del Benelli:
PORTIERI: Botti, Salvatori
DIFENSORI: Antonini Lui, Crispino, De Angelis, Grazioli, Nagy, Polvani
CENTROCAMPISTI: Calì, Ceccuzzi, Haruna, Lussignoli, Prati, Spinosa
ATTACCANTI: Ambrosini, Guidone, Macrì, Mascanzoni, Saporetti, Sylla