3. apr, 2022

Il Ravenna perde derby e imbattibilità dopo 19 risultati consecutivi

Derby amaro per il Ravenna che per la prima volta in stagione non trova la rete ed è costretto a cedere il passo ad un Forlì che riesce a concretizzare un uno due letale a metà del primo tempo. Il predominio territoriale nella ripresa non basta a riaprire la gara. Partita che parte subito ruvida con il Forlì molto aggressivo anche al limite del regolamento, il direttore di gara raffredda subito gli animi con un paio di cartellini gialli. Al 5’ ci prova Campagna ma il destro viene respinto in angolo da Pezzi. Risponde il Forlì con Elia Ballardini che recupera palla e serve Gketsos ma Polvani fa buona guardia. Di nuovo Ballardini prova a coordinarsi su corner battuto da destra, ma Botti controlla in sicurezza. Forlì in vantaggio al 23’ con Elia Ballardini che scappa sul filo del fuorigioco, cerca il fratello Erik che fulmina Botti sul secondo palo. Solo 3 minuti ed il Forlì raddoppia con Piva che incorna su cross di Pera. Il Ravenna accusa il colpo e prova a risvegliarsi con l’inserimento pericoloso di Spinosa che raccoglie un cross di Calì e costringe Ravaioli a rifugiarsi in angolo. Al 38’ nuova occasione per i giallorossi con Calì che si accentra e fa partire un destro bloccato nuovamente da Ravaioli. Giallo in area dei padroni di casa al 40’ con Scalini che pare anticipare di mano Guidone, ma il direttore di gara non ravvisa gli estremi per il penalty. La ripresa si apre con le stesse formazioni ed il Ravenna prende subito in mano il pallino del gioco per cercare una rete che potrebbe cambiare l’inerzia della gara. Prova per primo a riaprirla Calì che controlla in area e gira verso Ravaioli che però alza sopra la traversa. Al 15’ cross di D’Orsi per Guidone, ma il colpo di testa è alto. Al 21’ ci prova Spinosa dal limite a trasformare in oro la sponda di Guidone, ma la conclusione di mezzo esterno è larga. Al 35’ ancora Ravenna, punizione dal limite di Saporetti che cerca di sorprendere Ravaioli, ma non inquadra lo specchio. Forlì che si fa vedere con Elia Ballardini che salta Polvani, ma trova Botti reattivo a negargli la gioia del gol. Il Ravenna riesce a costruire un altro paio di occasioni con Saporetti, ma oggi la palla non vuole entrare ed il risultato non cambia. Giallorossi che escono dal Morgagni a bocca asciutta e scivolano a -8 dal Rimini, prossimo avversario al Benelli.

Forlì FC - Ravenna Football Club 1913: 2-0

Forlì FC: Ravaioli, Pezzi, Scalini, Pera, Gkertsos (31' st Fabbri), Piva, Borelli (46' st Longobardi), Malandrino, Ballardini, Capitanio (47' st Giacobbi), Ballardini (27' st Buonocunto). A disp.: Stella, Pasucci, Nisi, Amaducci, Giorgi. All.: Mattia Graffiedi.

Ravenna Football Club 1913: Botti, Antonini Lui, Polvani, Calì (24' st Mendicino), Saporetti, Guidone, Prati, D'Orsi, Spinosa, Campagna (4' st Podestà), Grazioli (29' st Lussignoli). A disp.: Menegatti, Nagy, Andreani, Haruna, Angelini, Belli. All.: Andrea Dossena.

Reti: 23' pt Ballardini, 26' pt Piva.

Note: Ammoniti: Scalini, Ballardini, Gkertsos, Piva.