15. apr, 2022

Spinosa e Guidone ed è vittoria sul difficile campo di Trezzo sull'Adda

Giallorossi che superano la prova Tritium, dopo un primo tempo sotto tono gli uomini di Dossena entrano in campo con un altro piglio e legittimano la differenza tecnica tra le due squadre. Mattatori dell’incontro Spinosa e Guidone autori dell’ennesima prova superlativa della stagione. Ravenna che parte subito determinato e già al 3’ si rende pericoloso con una buona iniziativa di Saporetti, chiuso in angolo dalla difesa attenta dei padroni di casa. Risponde la Tritium con il D’Agostino che mette in area un cross pericoloso dalla destra, ma nessuno interviene alla deviazione. Annullato un gol a Guidone al 10’ per fuorigioco dubbio su cross di D’Orsi. Al 18’ bel lavoro di Guidone che si libera dalla marcatura di Talarico e conclude, ma il ritorno del difensore biancoazzurro non gli consente di trovare la rete. Al 28’ bell’azione del Ravenna che smarca Saporetti in area, sulla conclusione del capocannoniere ci arriva in extremis Guida opponendosi con il corpo. Risponde due minuti dopo il D’agostino con una gran tiro a giro sul secondo palo sul quale vola Botti a deviare in angolo. Aggressiva la Tritium al 35’ palla recuperata sul disimpegno giallorosso e conclusione strozzata dal limite di D’Agostino che non trova lo specchio. Ultima emozione del primo tempo con una punizione battuta con furbizia da Spinosa per D’Orsi che crossa rasoterra sull’accorrente Saporetti, conclusione nuovamente ribattuta dalla difesa dei padroni di casa. Giallorossi che ripartono con Haruna e Campagna per Grazioli e Podestà. Occasione in avvio di ripresa per il Ravenna che manda Calì al cross per Spinosa che viene anticipato sulla linea. Passa un minuto e Spinosa si trova il pallone all’interno dell’area, controllo e diagonale imprendibile per Migliore, vantaggio giallorosso. Al 10’ punizione dal limite per la Tritium, tutti aspettano il cross ma D’Agostino cerca l’incrocio e ci vuole tutta l’abilità di Botti per deviare in angolo. Al 23’ schema su punizione con sponda di Antonini Lui per Saporetti, ma il colpo di testa è centrale e Migliore controlla senza affanno. Al 28’ ci prova Prati dal limite ma Migliore vola sotto l’incrocio e salva i suoi. Ravenna che trova il raddoppio al 33’ sul corner battuto da Spinosa Guidone è bravissimo a smarcarsi in area ed a colpire di testa nell’area piccola. 5 minuti più tardi lo stesso Guidone ha sulla testa la palla della doppietta personale, ma l’incornata sul cross morbido di D’Orsi è larga di poco. Tritium che accusa il colpo ma prova comunque a rendersi pericolosa con D’Agostino, la cui conclusione dal limite è però debole e fuori dallo specchio. Il doppio vantaggio ed il calo fisico spengono le velleità di rimonta della Tritium ed il Ravenna porta a casa l’intera posta senza ulteriori affanni.