4. mag, 2022

Un brutto Ravenna perde e regala la salvezza alla Sammaurese

Giallorossi troppo brutti per essere veri escono sconfitti a San Mauro. Ravenna che subisce un brutto stop a San Mauro, gli uomini di Dossena nonostante gran parte della gara in superiorità numerica non trovano il ritmo per piegare una Sammaurese che soffre ed esce nella ripresa ribaltando il risultato. Partita che vive un sussulto subito al 5’ quando Adorni valutando male un lancio lungo per Guidone raccoglie il pallone con le mani fuori dall’area, l’arbitro giudica la chiara occasione da gol ed espelle l’estremo difensore di casa. A farne le spese è Sabba che lascia il posto a Cheli. Il neo entrato si esibisce subito su un bell’intervento sulla punizione di Saporetti. Ravenna che alza il baricentro ed inizia ad occupare stabilmente la metà campo avversaria cercando spazio tra le fila serrate dei padroni di casa. al 19’ ci prova di nuovo Saporetti rientrando e concludendo con il mancino, ma Cheli si distende in angolo. Passa un minuto ed i padroni di casa costruiscono con Camara una grande occasione in contropiede sulla quale Botti risponde con sicurezza. Al 29’ dopo tanto possesso palla il Ravenna la sbocca e la rete porta la solita firma di Saporetti. Contropiede gestito da Podestà che dopo 50 metri palla al piede scarica sul 10 giallorosso, controllo con il destro e mancino in rete. I ritmi non sono altissimi ed aiutano la difesa della Sammaurese che chiude tutti gli spazi, ci prova così Guidone su corner ben battuto da Spinosa, ma l’incornata è troppo centrale ed il portiere controlla. Nella ripresa il Ravenna riparte per cercare il raddoppio e ci prova subito con Calì dal limite, ma la conclusione sporca non trova lo specchio. Il Ravenna fa fatica a trovare il ritmo con gli ospiti che difendono compatti dietro la linea del pallone, si coordina bene anche Podestà al 53’ ma la volée è alta. La doccia fredda per il Ravenna arriva 57’ Sammaurese che si affaccia nell’area e trova puntuale il taglio di Camara che anticipa tutti ed in spaccata mette dentro la palla del pareggio. Ravenna che riparte con il possesso e Dossena che inserisce Mendicino e Campagna per dare più peso all’attacco, ma trovare spazi è complicatissimo, al 77’ il gol sembra fatto ma la conclusione ravvicinata di Guidone viene ribattuta dalla difesa avversaria. Partita che in due minuti sfugge via definitivamente, il primo scossone arriva con il secondo giallo a Calì che rimette in parità le due squadre siamo al minuto 84. Al 86’ un attaccante della Sammaurese scappa dalla marcatura e viene contratto in area da Antonini Lui, l’arbitro assegna un giusto penalty che Giannini trasforma calciando alla sinistra di Botti che, pur intuendo, non ci arriva. Termina così un pomeriggio amaro per il Ravenna che a San Mauro Pascoli mostra la peggior versione della stagione e viene raggiunto in classifica dal Lentigione.

Sammaurese - Ravenna Football Club 1913 2-1

Sammaurese: Adorni, Masini, Sabato, Benedetti, Gaiola, Sedioli, Rosa (19' st Casadio), Asslani (28' st Scarponi), Camara (27' st Giannini), Sabba (5' pt Cheli), Manara (19' st Bolognesi). A disp.: Gregorio, Gurini, Bonafede, Merlonghi. All.: Stefano Protti.

Ravenna Football Club 1913: Botti, Nagy, Antonini Lui, Lussignoli, Calì, Saporetti, Podestà (27' st Campagna), Guidone, Prati, D'Orsi, Spinosa (25' st Mendicino). A disp.: Menegatti, Andreani, Ercolani, Haruna, Angelini, Belli. All.: Andrea Dossena.

Reti: 29' pt Saporetti, 12' st Camara, 41' st Giannini su rig..

Note: Ammoniti: D'Orsi, Nagy, Lussignoli, Cheli. Espulsi: Adorni al 5' pt, Calì al 39' st.