29. ott, 2022

Un derby tutto in giallorosso al Benelli

Ravenna impegnato contro la Sammaurese per scalare la classifica.
L'undicesima giornata di campionato vedrà al Benelli una partita tutta a tinte giallorosse per quello che è un altro derby della Romagna, si affronteranno infatti Ravenna e Sammaurese con fischio d’inizio che passa alle 14,30.
Una partita che si prospetta di sicuro equilibrio, andando infatti ad analizzare la classifica del campionato, troviamo la Sammaurese subito davanti a Ravenna con le squadre separate da una sola lunghezza, una classifica figlia di un avvio di campionato al di sopra delle righe da parte degli uomini allenati da Marco Marchini.
La Sammaurese è una squadra costruita con l'obiettivo di raggiungere una salvezza tranquilla e può contare su una rosa sicuramente ricca di elementi di esperienza, che conoscono bene la categoria e di sicuro rendimento, come il difensore centrale Benedetti, il centrocampista Scarponi e quel Merlonghi che anche l'anno scorso ha saputo scalare la classifica marcatori andando a segno ben 19 volte.
Nella Sanmaurese troviamo due ex, il primo Adamu Haruna che l'anno scorso ha vestito la maglia del Ravenna mettendo a referto 24 presenze condite da 2 reti inoltre, tra gli ospiti, troviamo anche Emanuele Maltoni giocatore cresciuto nel settore giovanile giallorosso impiegato come difensore centrale o centrocampista, spesso aggregato alla prima squadra, è stato inserito in lista convocati anche per alcune occasioni nella serie C 19/20. Maltoni a San Mauro si è riscoperto giocatore offensivo capace di realizzare anche 3 goal in questo avvio di stagione.
Il Ravenna in questa settimana ha potuto lavorare in tranquillità, smaltendo la delusione del pareggio di Riccione, concentrandosi su quanto è mancato per scalfire l’arcigna difesa degli avversari. Mister Serpini per questa gara dovrà ancora fare a meno di Marangon che è l'unico assente della squadra, per Giacomo si protrae ancora una lieve infiammazione che lo limita negli allenamenti, ma si spera di poterlo recuperare per la prossima gara casalinga contro il Corticella.
L'obiettivo dei giallorossi, oltre a quello chiaro di regalare nuovamente i tre punti davanti al proprio pubblico, è quello di continuare questa striscia positiva di tre gare senza gol subiti e di riuscire a concretizzare in maniera più efficace quanto prodotto in termini offensivi. Se nella gara di Riccione da questo punto di vista le occasioni prodotte non sono tante, la certezza su cui può contare Serpini è che fin qui dai dai giallorossi in fase d'attacco hanno sempre avuto un rendimento da alta classifica. Le parole di Serpini alla vigilia: “Affrontiamo una buona squadra, ben organizzata, quadrata che ha un buon equilibrio e che sta raccogliendo tanti punti. Noi ci aspettiamo di fare meglio di quanto fatto a Riccione, abbiamo costruito poco rispetto al solito e domani voglio vedere una partita diversa. Vogliamo tornare a produrre in avanti quanto abbiamo fatto in queste partite e portare a casa qualche gol in più. Questa squadra ha un potenziale ancora inespresso enorme, dobbiamo farlo esplodere.”